Crypto Coinference 2019
[ 22 Novembre 2019 by giovanna 0 Comments ]

CryptoFiduciaria ha partecipato come Platinum Sponsor a Crypto Coinference 2019

A Crypto Coinference 2019 ha partecipato la start up CryptoFiduciaria, un’iniziativa nata come costola di Benifid Fiduciaria dedicata alle criptovalute.

La start up nasce dalla collaborazione tra Benifid Fiduciaria ed alcuni professionisti del mondo digitale e fiscale, tra i quali:  Giorgio D’Amico, che in questi anni ha approfondito gli aspetti legali e fiscali legati al mondo delle cryptovalute e ha seguito attivamente le evoluzioni normative; Mariano Carozzi, specializzato nella “integrazione” delle nuove tecnologie all’interno del mondo finanziario tradizionale, anche sotto il profilo antiriciclaggio; Alessio Tenore, che mette a disposizione la sua esperienza tecnologica e le capacità di sviluppo operativo. Benifid mette a disposizione la struttura “istituzionale” di società fiduciaria autorizzata e di intermediario finanziario, necessaria per inquadrare correttamente le attività che Cryptofiduciaria andrà a svolgere.

La mission di CryptoFiduciaria è quella di contribuire all’espansione della community delle cryptovalute, mettendo a disposizione di tutti gli operatori gli strumenti per semplificare gli adempimenti ed operare in tranquillità, nella convinzione che il corretto inquadramento normativo sia il motore della diffusione delle nuove tecnologie presso il grande pubblico. CryptoFiduciaria  si rivolge agli investitori in cryptovalute vecchi e nuovi, e a tutti coloro che operano in questo mercato (miner, exchange, trader) e vogliono accertarsi che la loro attività sia correttamente inquadrata a livello giuridico e fiscale.

L’idea di sviluppare un servizio fiduciario dedicato al mercato delle cryptovalute è nata proprio durante la prima edizione di Crypto Coinference, nel 2018, grazie alle domande ed ai commenti ricevuti durante e dopo il mio intervento. – ha raccontato Giorgio D’Amico, co-founder di  Cryptofiduciaria  – Mi sono reso conto che l’esistenza di un servizio di questo tipo avrebbe potuto rimuovere molti degli ostacoli che ancora condizionavano l’ingresso sul mercato di operatori meno aggressivi e tecnologicamente esperti. A mio avviso il supporto fiduciario sarà essenziale per espandere il mercato agli investitori tradizionali.

Così a distanza di un anno,  l’azienda in fase di startup ha partecipato come Platinum Sponsor a Crypto Coinference 2019. Speaker della conferenza, Mariano Carozzi  e Giorgio D’Amico hanno presentato lo scenario attuale e soprattutto le opportunità e le necessità di un quadro normativo in evoluzione, e di come la fiduciaria possa aiutare a superare molti ostacoli, sia nei rapporti tra le parti che nella gestione degli adempimenti fiscali ed antiriciclaggio.

Cryptofiduciaria vuole rappresentare il punto di collegamento tra mondo virtuale e mondo reale, attraverso l’utilizzo “innovativo” di strumenti giuridici testati e consolidati, che risolvono esigenze concrete e diffuse, quali ad esempio: il corretto adempimento degli obblighi fiscali; il controllo dell’esecuzione degli accordi nelle operazioni tra privati; la protezione della riservatezza dei dati delle parti; la conservazione di dati e documenti sensibili; la gestione di problematiche successorie e/o altri eventi imprevisti.

I principali punti di forza sono rappresentati dalla solidità ed affidabilità forniti dalla struttura fiduciaria tradizionale (sottoposta alla vigilanza delle istituzioni pubbliche) e dall’esperienza dei fondatori, che consente di elaborare le soluzioni necessarie per soddisfare le esigenze di un mercato completamente nuovo.

Crypto Coinference 2019
[ 12 Novembre 2019 by giovanna 0 Comments ]

The Rock Trading è Top Sponsor a Crypto Coinferece

Ormai mancano pochissimi giorni a Crypto Coinferece, la prima conferenza italiana dedicata a blockchain e criptovalute. Tra i Top Sponsor, possiamo annoverare anche The Rock Trading, la piattaforma di trading per lo scambio e conversione da euro a cripto più longeva al mondo.

The Rock Trading è stata fondata nel 2011 da Andrea Medri (CFO) e Davide Barbieri (CTO), due imprenditori ben conosciuti all’interno della comunità bitcoin italiana. Durante il corso degli anni, la società si è focalizzata sullo sviluppo continuo della tecnologia per avere una piattaforma sempre all’avanguardia: nell’ottobre 2018 è stato il primo exchange a integrare la sidechain di Liquid e offrirla ai propri clienti, così come la prima ad integrare i depositi e prelievi di z-addresses, il giorno stesso del lancio. Allo stesso tempo, è sempre stata molto attenta nella tutela dei propri utenti, offrendo servizi e procedure sempre in linea con le normative italiane ed europee, seguendone scrupolosamente gli sviluppi per offrire un servizio affidabile e sicuro.

La lunga storia di The Rock Trading, che all’interno di questo mercato rappresenta un vero e proprio primato europeo e mondiale, testimonia la solidità e serietà di un progetto e di un team tutto italiano che in questi anni non ha mai smesso di evolversi e migliorarsi, offrendo assistenza continua a tutti gli utenti, sia più esperti come quelli alle prime armi.

“Crypto Coinference 2018, a mio avviso, è stato uno degli eventi meglio riusciti nel panorama nazionale sul tema criptovalute in grado di ospitare numerosi operatori del settore e al quale è stato davvero un piacere partecipare.
Nell’edizione 2019, oltre a momenti di networking e confronto tra le persone, visto il panel di ospiti di grande livello, mi aspetto di assistere ad interventi ricchi di suggestioni e spunti utili allo sviluppo di questa industria che per l’Italia e l’Europa potrebbe davvero fare da traino sia dal punto divi sta economico che tecnologico.- Andrea Medri, CFO e Co-founder The Rock Trading.-  All’edizione 2019, tracceremo un bilancio del primo anno di attività in Italia raccontando come sia possibile continuare a lavorare in questa industria, rimanendo perfettamente compliant con le normative regolamentari e fiscali.”

The Rock Trading da appuntamento al proprio stand questo giovedì a Milano a Crypyo Coinference 2019.

Crypto Coinference 2019
[ 11 Novembre 2019 by giovanna 0 Comments ]

TaoDust è Top Sponsor di Crypto Coinference

TaoDust partecipa come Top Sponsor a Crypto Coinference, in scena a Milano questo giovedì 14 novembre.

TaoDust è acronimo di Token Asset Offering e Dust, che in inglese significa polvere. Nasce da un team italiano presto divenuto internazionale dopo aver visto decine e forse centinaia di amici perdere denaro nell’annus horribilis 2018, quando il mondo ha capito che gli utility token devono essere utilizzati per un fine e non solo per speculare.

Nasce perché siamo convinti che la blockchain sia una tecnologia bellissima e dall’elevatissimo potenziale, ma che al tempo stesso abbia bisogno di allargare il suo bacino di utenza anche andando ad abbracciare persone che fino a oggi non sono riuscite a capire cosa sia per poter esplodere davvero. – Spiega Alan Tonetti – CEO di TaoDustNasce in risposta alla domanda più semplice: “Perché non facciamo in modo che chi acquista un token stia davvero facendo un investimento e che chi lo emette ne sia civilmente e penalmente responsabile?”. Abbiamo quindi abbandonato il concetto di utility token andando ad abbracciare quello di Security token, vogliamo fornire nuove opportunità di investimento a chiunque, abbattere le barriere geografiche, dare liquidità a un mercato illiquido come quello dell’equity crowdfunding, ma non solo, lo facciamo abbattendo i costi e facendo in modo che il mondo possa cominciare ad associare la parola crypto e la parola blockchain al concetto di opportunità, non di fregatura.”

Guardando il parterre sono certo che l’edizione 2019 di Crypto Coinferece sarà indimenticabile. Con TaoDust abbiamo, per scelta, dirottato i nostri interessi e i nostri sforzi solo su eventi di rilievo internazionale, Crypto Coinference 2019 è l’unica tappa italiana del nostro world tour e per noi rappresenta un punto importante. Giochiamo in casa, e non ci capita spesso“.

A Crypto Coinference 2019, TaoDust presenterà il concetto di tokenizzazione degli asset, mostrerà come i limiti del crowdfunding attuale possono essere abbattuti grazie all’utilizzo della blockchain.

Lo faremo con degli ospiti speciali e, speriamo, con un annuncio importante. Non possiamo sbilanciarci al momento, ma contiamo di poter arrivare sul palco il 14 novembre con una pietra miliare per il settore.

Partecipa a Crypto Coinference e incontra il team di TaoDust al proprio stand.

Crypto Coinference 2019
[ 5 Novembre 2019 by giovanna 0 Comments ]

Scrypta Foundation è Gold Sponsor di Crypto Coinference

Scrypta Foundation partecipa come Gold Sponsor a Crypto Coinference, l’evento dedicato alle cripto valute e blockchain, in scena giovedì 14 Novembre, a Milano.

Scrypta Foundation è un’organizzazione no profit che nasce con l’obiettivo di tutelare il progetto Scrypta e rendere consapevole la comunità globale dei benefici che possono derivare dalla tecnologia blockchain nella creazione di nuovi modelli di business e smart economy. Questo proposito sarà realizzabile grazie al supporto e al coordinamento di una fitta rete di collaborazioni tra sviluppatori, aziende, professionisti, organizzazioni e singole persone, tutti uniti da un unico scopo: dare vita a una rivoluzione tecnologica attraverso Scrypta Blockchain, un’infrastruttura digitale decentralizzata che permette di semplificare e rendere più efficienti i processi di gestione, archiviazione e certificazione che caratterizzano i settori economici, produttivi e sociali.

La complessa infrastruttura di Scrypta, si basa sullo scambio dei dati, veicolato e garantito da transazioni regolate in “Lyra”, ovvero il digital-asset proprietario di Scrypta Blockchain. La Fondazione intende rendere Scrypta uno “standard” a livello globale per la creazione di applicazioni blockchain-based, l’archiviazione e la certificazione di dati.

Il cuore di Scrypta Foundation è rappresentato dallo Scientific Advisory Board . Questo comitato è composto da un gruppo qualificato di sviluppatori, studiosi ed esperti che si prefigge lo scopo di elaborare gli indirizzi scientifici in ordine allo sviluppo dell’infrastruttura Scrypta e, più in generale, facilitare l’adozione e l’implementazione di applicazioni Blockchain oriented e tecnologie correlate.

Le sue attività si concentrano sullo studio e promozione di ogni iniziativa tesa ad approfondire tali conoscenze nei settori di competenza: economico, finanziario, tecnico e culturale in tutti i Paesi del mondo, industrializzati e non. Il Comitato è organo sia consultivo, per la valutazione di istanze e proposte rivolte alla “Scrypta Foundation”, sia ispiratore di studi, attività formative, ricerca ed interventi consoni alle finalità e missione della Fondazione.

Abbiamo conosciuto Crypto Coinference 2019 tramite Tiziano Tridico, membro del nostro Scientific Advisory Board e Ambassador di Crypto Coinference.Andrea Nicastro – Scrypta Foundation Board. – A Crypto Coinference 2019, oltre a presentare Scrypta Foundation e l’Infrastruttura Scrypta – adaptive blockchain , proporremo Manent, la prima App ufficiale di Scrypta che permette di proteggere i dati, creare un archivio documentale e firmare digitalmente i documenti grazie alla tecnologia blockchain, per certificare la loro autenticità e renderli immutabili, permanenti e tenerli al sicuro; Scrypta ID – Framework per l’identità digitale che si articola in due componenti fondamentali: la prima riguarda la gestione delle identità digitali, realizzate tramite indirizzi Lyra; la seconda riguarda l’autenticazione degli indirizzi con provider esterni (Google, Facebook, Twitter, Github, e-mail, telefono, eccetera).”

Il core business di Scrypta Foundation è costruire un network che vede come protagonisti software houses, organizzazioni ed aziende per la realizzazione di prodotti ad alto valore tecnologico e spendibili in molteplici settori per la comunità globale.

MVPs Program è un programma di sviluppo per la futura generazione di applicazioni basate su blockchain, in grado di offrire un supporto tecnologico e formativo di alto livello grazie al nostro Scientific Advisory Board. Le migliori idee, gli MVP più meritevoli e i Proofs of Concepts ad alto potenziale potranno beneficiare di tutti i vantaggi di un acceleratore: convalida, mentorship, una fitta rete di contatti e fondi destinati alla sostenibilità dei progetti.

Ogni proof of concept o MVP presentato a Scrypta Foundation verrà analizzato dallo Scientific Advisory Board. Quest’ultimo avrà il compito di verificare se il progetto aderisce ai valori della Fondazione, come questo contribuisce alla comunità globale o allo sviluppo tecnologico di un’azienda, e se è in linea con la nostra teoria del cambiamento. Successivamente, una volta approvata la validità del Proofs of Concept, questo beneficerà di tutto il supporto possibile per accelerarne la realizzazione.

All’evento di novembre, le organizzazioni e le aziende avranno l’opportunità di conoscere l’infrastruttura blockchain di Scrypta e le potenzialità che essa offre: migliorare l’efficienza operativa dei sistemi, ottenere riduzioni significative dei costi, migliorare la sicurezza, la trasparenza e la protezione dei dati e accelerare l’erogazione dei servizi a cittadini e aziende.

A questo scopo abbiamo istituito Scrypta Consortium , un “contratto di rete” in cui più soggetti giuridici perseguono lo scopo di accrescere la propria capacità innovativa e competitività sul mercato e a tal fine collaborano in forme e in ambiti attinenti all’esercizio delle proprie imprese sulla base di sistemi Scrypta Blockchain.

Siamo entusiasti di condividere la nostra infrastruttura blockchain con la nostra comunità di sviluppatori, organizzazioni ed aziende e fornire così un programma ad alto potenziale per la creazione di dApp sulla rete Scrypta. Tutto questo sarà utile inoltre a rendere sempre più efficiente il nostro ecosistema.” – conclude Nicastro, che da appuntamento con il suo staff a Crypto Coinference 2019.

Crypto Coinference 2019
[ 31 Ottobre 2019 by giovanna 0 Comments ]

Biomine è Platinum Sponsor di Crypto Coinference 2019

Biomine sarà a Crypto Coinference 2019 in qualità di Platinum Sponsor, il 14 Novembre a Milano.

Biomine è un’azienda che si occupa dell’unica componente reale del mondo delle criptovalute: il mining. Non è mero profitto, i servizi e le startup blockchain-based che stanno nascendo anche in Italia necessitano di mining diretto o di gestire nodi nel territorio e nel pieno rispetto delle normative. E’ un’attività, quella del miner, che si è evoluta tecnicamente in questi 10 anni dalla nascita di Bitcoin grazie principalmente alla passione di migliaia di piccoli sviluppatori indipendenti e nascosti.

Oggi la produzione di hardware per il mining conta su realtà consolidate dai fatturati miliardari distribuite tra Cina e USA principalmente, la Mission di Biomine consiste nel portare le conoscenze e gli sviluppi della deep-mining community sul campo Italiano, contribuendo e creando costantemente soluzioni per migliorare l’applicabilità di questa tecnologia nei nostri territori, grazie anche ai brevetti in corso di studio che sfruttano l’acqua delle centrali idroelettriche anche per raffreddare gli hardware abbattendo i costi di raffreddamento fino all’80% oltre che per generare energia pulita. L’azienda può garantire condizioni uniche nel contesto italiano, grazie alla fonte energetica a basso costo, 100% green, alle collaborazioni internazionali sullo sviluppo di hardware ed alle competenze acquisite in ormai 7 anni di esperienza.

Dopo aver presenziato tra il pubblico lo scorso anno, consideriamo Crypto Coinference il miglior palco italiano in ambito crypto dove farci conoscere e presentare le nostre potenzialità in un campo difficile da sviluppare in Italia come il mining. – racconta Gianluca Lilla, R&D manager in Biomine – Alla conferenza presenteremo l’attività della nostra azienda dal punto di vista tecnico: cosa facciamo e sopratutto come lo facciamo, come riusciamo a sfruttare l’acqua per ottimizzare il mining. Poi esporremo il nostro core businness suddiviso in varie branchie: dall’Housing per minatori già esperti che possono risparmiare e diventare green spostando i propri hardware presso le nostre biofarms creando una green-mining community, al servizio completo di gestione in Hosting, alle consulenze per la realizzazione di mining farms energeticamente sostenibili, fino alla vendita pura di hardware. A tal proposito presenteremo l’anteprima di un nuovo hardware Fpga sviluppato in collaborazione internazionale dedicato anche al mining di Ethereum con rese 10 volte superiori alle migliori soluzioni ad oggi disponibili al mondo.”

A Crypto Coinference, Biomine interverrà con uno speech, inoltre sarà possibile incontrare il team al proprio stand, sempre il 14 novembre a Milano.

Crypto Coinference 2019
[ 30 Ottobre 2019 by giovanna 0 Comments ]

SEED Venture è Top Sponsor di Crypto Coinference 2019

SEED Venture conferma la sua partecipazione anche quest’anno Crypto Coinference 2019, la conferenza italiana sulle cripto valute e blockchain, in scena 14 novembre a Milano.

SEED Venture è una piattaforma blockchain-based completamente decentralizzata, che nasce con l’obiettivo di creare vera “inclusione finanziaria” e strutturata per permettere a chiunque di conformarsi alle regole. L’obiettivo è permettere ad ognuno di partecipare al mondo del venture capital e del finanziamento alle startup, in un ambiente liquido e con minori rischi, trasparente e privo di fiducia verso terze parti, in grado di abilitare una vera e propria competizione tra gli attori della filiera dell’innovazione, e affinché vi sia convergenza di interessi tra investitori, affiancatori d’impresa (incubatori, acceleratori, etc) e start-up.

Tramite SEED, tutti possono finanziare startup, quando e con quanto vogliono, con la semplicità con cui si sceglie da una vetrina, e cambiare o liquidare l’investimento in qualsiasi momento senza intermediari.

Ritengo che Crypto Coinference 2018 sia stato il primo vero evento che ha unito assieme la community crypto-oriented di tutta Italia e ha generato un successivo interesse di chi si sta avvicinando a questo nuovo mondo. È stato un evento dove i contenuti trattati e le persone chiamate a parlarne hanno rappresentato il successo della Crypto Coinference.- Commenta William Pividori, CEO di SEED Venture – Per la prossima edizione sono convinto che qualità e contenuti saranno altrettanto eccellenti (viste le prime indicazioni del programma), e mi aspetto un pubblico che oggi ancor di più voglia vedere e toccare con mano strumenti comprensibili, concreti e facilmente accessibili.”

L’edizione 2018 di Crypto Coinference ha avuto un successo sorprendente, mostrando come la comunità cripto, alla quale è dedicata, abbia bisogno di seri spazi di confronto, lontani dal clamore dei proclami. Commenta Sergio De Prisco, Strategist di SEED Venture

Per noi di SEED Venture l’evento del 2018 è stato la nostra prima uscita pubblica del progetto, di fronte ad una platea competente ed informata, ed alla quale abbiamo raccontato il mondo del venture capital, il suo funzionamento e tutte le problematiche che ne frenano la crescita, presentando infine la nostra idea di cosa avremmo sviluppato per superare le limitazioni esposte. ”

A distanza di un anno la piattaforma è stata lanciata, i client sono stati rilasciati per i test e futuri utilizzi, gli incubatori la stanno testando e il token è stato quotato su The Rock Trading, che ha apprezzato la visione e il rigore del progetto. In un anno, anche il mondo del venture capital si è evoluto in varie forme, perché è argomento sempre più trattato anche da soggetti istituzionali, che pochi anni fa erano ben lontani. “Presenteremo questo, illustreremo i risultati raggiunti dalla piattaforma, come fare per utilizzarla, quali strumenti stiamo costruendo per realizzare l’ecosistema sopra e intorno alla piattaforma e come partecipare, da startup, da incubatore o da investitore.

L’appuntamento con SEED Venture e il suo team è a Crypto Coinference, il 14 Novembre a Milano, al Novotel Ca’ Granda, viale Suzzani 13.

Crypto Coinference 2019
[ 29 Ottobre 2019 by giovanna 3 Comments ]

CoinShare è Top Sponsor di Crypto Coinference 2019

CoinShare partecipa come Top Sponsor a Crypto Coinference 2019, conferenza italiana sulle cripto valute e blockchain in scena il 14 novembre a Milano.

CoinShare ha lanciato una piattaforma di cashback in Blockchain che permette agli iscritti gratuitamente di percepire un Cashback in voucher per ogni acquisto effettuato. Ogni voucher può essere poi speso sul COINMARKET al valore di 1€ oppure convertito in Token i TCJ ( 1 voucher = 1 Token) che possono essere anche comprati e venduti già su due importanti Exchange: LATOKEN e BXB.

A Crypto Coinference, Coinshare interverrà per spiegare l’evoluzione dei loyalty program in Blockchain e l’utilizzo della moneta digitale. Sarà speaker alla conferenza il fondatore Luigi Maisto, Imprenditore ed innovatore, con partecipazioni azionarie in molte aziende, le più importanti e di rilievo sono: Rocket enterprise, Rocket energy, Easycloud, Microbees. Maisto sarà affiancato da Giulia Brusco, community manager di Coinshare, dal 2013 impegnata nello sviluppo di progetti in blockchain, e direttrice di The Blockchain Academy.

Coinshare ha messo la blockchain al servizio del social shopping. Ecco perchè il marketplace di Coinshare, chiamato Coinmarket, diventa più sicuro, affidabile e trasparente. Per questo motivo migliaia di utenti hanno già scelto la piattaforma per fare i propri acquisti negli oltre 1.000 merchant già presenti sul marketplace. Èd è così che i partner già presenti sulla piattaforma fidelizzano la propria clientela, aumentano la base di clienti ed incrementano il proprio fatturato.

Il Coinmarket è un’evoluzione di tutte le piattaforme di loyalty, rewarding e cashback tradizionali. Il meccanismo è molto semplice e si basa sul concetto di sharing economy, declinato in shopping community, ove tutti gli utenti ed i merchant hanno un vantaggio reciproco nel farne parte.
La mission aziendale di CoinShare è di aiutare le persone, attraverso la condivisone e la blockchain, a migliorare la qualità della propria vita.

Dal 10 novembre in un tour di 10 tappe verrà presentato il progetto, gli imprenditori, i partner e tante altre novità.

Crypto Coinference 2019
[ 28 Ottobre 2019 by giovanna 0 Comments ]

Coinbar è Top Sponsor di Crypto Coinference 2019

Coinbar sarà presente come Top Sponsor di Crypto Coinference 2019, la principale conferenza italiana sul mondo delle cripto valute e blockchain, in scena il 14 Novembre 2019 a Milano.

Chi ha partecipato alla scorsa edizione di Crypto Coinference ha già avuto modo di conoscere Coinbar, già presente come sponsor. La startup  opera nel settore blockchain e cripto valute ed è nata alla fine del 2018. L’originalità progetto sta nell’affiancare ad un exchange Crypto/fiat dotato di un sistema di trading avanzato, i cosiddetti Coinbar, dei veri e propri negozi fisici sul territorio (anche in franchising) a metà tra un bistrot e uno spazio co-working multifunzionale. Nei Coinbar le persone potranno imparare il funzionamento delle criptovalute, ottenere informazioni sui sistemi più sicuri per gestirle, seguire attività di formazione ed interagire con gli esperti del settore.

La grande rivoluzione che contraddistingue questo progetto è proprio l’idea è far entrare l’economia virtuale all’interno della vita di tutti i giorni, poter spendere le criptomonete per farle entrare a pieno titolo nel circuito dell’economia reale permettendo di raggiungere il target delle persone che normalmente sono diffidenti o non sono avvezzi al mondo del Bitcoin e della futura tokenomics

Abbiamo partecipato alla Crypto Coinference lo scorso anno, appena all’inizio dell’avventura con la nostra startup – ha dichiarato Antonello Cugusi, amministratore delegato di Coinbar – Ricordiamo tutti quel periodo con molta spensieratezza, in un certo senso si è trattato del battesimo del fuoco per il progetto – continua Antonello – che ha da subito riscosso il favore e la simpatia del pubblico. E’ stata una prima edizione ricca di contenuti dove c’è stata l’opportunità di riunire diverse personalità del mondo della blockchain. L’edizione 2018 è stata ricca di contributi tecnici, soprattutto per quanto riguarda legislazione e fisco, un aspetto importantissimo a nostro avviso per questo settore emergente, che le istituzioni dovrebbero guardare come opportunità di crescita per tutto il panorama nazionale. Sarebbe bello, e ci aspettiamo, che l’edizione 2019 e successive siano un’opportunità per attirare a Milano personalità del panorama blockchain internazionale

Nell’edizione 2019 di Crypto Coinference, il team di Coinbar presenterà ufficialmente il progetto di locale che aprirà a Roma e quindi Coinbar nella sua declinazione innovativa di luogo reale, oltre al sistema di pagamento che ha sviluppato.

Per conoscere di più su Coinbar ed incontrare il suo team allo stand è necessario partecipare alla seconda edizione di Crypto Coinference, il 14 novembre al Novotel Ca’ Granda, viale Suzzani 13, Milano.

Crypto Coinference 2019
[ 24 Ottobre 2019 by giovanna 1 Comment ]

Cam.TV è Top Sponsor di Crypto Coinference 2019

Cam.TV parteciperà come Top Sponsor a Crypto Coinference 2019, la conferenza italiana sulle cripto valute e blockchain, in scena 14 novembre a Milano.

La conoscenza di Crypto Coinference è avvenuta tramite un passaparola, in pieno stile social network. – racconta Marco Minin, CFO in Cam.TVLe relazioni sociali, che sono alla base del nostro progetto, ci hanno portato a contatto con la conferenza dove il networking ha creato importanti connessioni. Per noi, Crypto Coinference è l’appuntamento più importante in Italia dove poter esporre un progetto come quello di Cam.TV che coniuga tecnologie web con tecnologie basate su blockchain”.

Cam.TV è la start up digitale italiana che ha introdotto l’omonima piattaforma web, social network in cui i “like” valgono denaro. Scopo con cui è nato il progetto è trasformare il riconoscimento del talento umano in guadagno concreto, rivoluzionando il mondo dei social network: non più solo segnale di apprezzamento, il like, che in Cam.TV è legato ad una criptovaluta chiamata LKSCOIN.

A questa edizione di Crypto Coinference presenteremo Cam.TV come piattaforma social multi servizi e la moneta LKSCOIN come payment token che ad oggi gira già su Cam.TV. Cam.TV è molto più che un social network e integra nella stessa piattaforma digitale diverse funzionalità (mostrare un servizio/prodotto, gestire il rapporto con i clienti, pagare), che un utente tradizionalmente trova frammentate in strumenti differenti (sito, social network, blog, piattaforme e-commerce, video ed e-learning). Cuore del progetto è il servizio di chat e videocall che, per la prima volta in un social network, consente conversazioni sicure e criptate con sistema di pagamento integrato.” Ci anticipa Marco Minin.

Per le sue caratteristiche, Cam.TV si rivolge a una vasta tipologia di utenti: social network user, youtuber, gamer, blogger, cripto investitori, investitori istituzionali e del mercato finanziario tradizionale, formatori, consulenti, aziende. Il modello di business si basa su 3 fonti di reddito: la vendita di servizi aggiuntivi in abbonamento, le commissioni sulle transazioni in denaro, le inserzioni a pagamento per promuovere il proprio canale online.

Crediamo nella tecnologia blockchain e attraverso LKSCOIN contiamo di poter fornire al mercato uno strumento utile per incentivare l’utilizzo delle criptovalute per l’acquisto di beni e servizi. LKSCOIN non è solo un’idea, è già una realtà operativa: la case history di Cam.TV, piattaforma dove la nostra criptomoneta è utilizzata, offre la dimostrazione concreta che il sistema funziona. – Omar Baruzzo, portavoce di LKS Foundation, creatrice della criptovaluta LKSCOIN.-  LKSCOIN è una criptovaluta in grado di coniugare il valore economico a quello reputazionale. All’interno di Cam.TV, i LKSCOIN possono essere utilizzati come forma di pagamento per i servizi ricevuti dagli altri utenti, come consulenze professionali o la scrittura di un testo. Oppure possono essere impiegati anche solo per premiare e sostenere altri membri della community. A Crypto Coinference spiegheremo come funziona il wallet in cui accumulare i LKSCOIN, come convertirli in moneta legale (euro, dollaro, sterlina) in modo semplice e sicuro e come evolverà questa criptomoneta nel prossimo futuro.”

L’avventura di Cam.TV nasce nel 2015, dalla visione dell’attuale CEO Gabriele Visintini e dall’eccellenza tecnologica delle soluzioni di 3technology. Visintini è la mente dietro alla quale si cela il successo di Promogames e Mosajco. La prima è un’azienda con più di dieci anni di attività protagonista assoluta del mercato dei giochi promozionali online in tutta Europa, con un volume d’affari stimato in 150 milioni di euro; il secondo è un CMS (content management system) utilizzato da migliaia di utenti nel mondo.
3technology, invece, da oltre 15 anni offre servizi per il miglioramento di piattaforme software e hardware, dallo sviluppo di sistemi gestionali e firmware per microprocessori fino alla fornitura di schermi touch-screen. Cam.TV prende il meglio da queste due realtà desiderose di mettersi in gioco: la passione e la capacità di generare profitti tipiche delle aziende di Visintini, e lo sviluppo di soluzioni tecniche avanzate di 3technology.

Lungo il suo percorso, Cam.TV ha attivato una campagna di crowdfunding che, tra il 2018 e il 2019, ha raccolto 6 milioni di euro e 5.400 partecipanti. A inizio ottobre 2019 la piattaforma ha raggiunto i 200 mila utenti iscritti.

Partecipando a Crypto Coinference 2019, potrete assistere alla presentazione di Cam.TV e incontrare al proprio stand Marco Minin, Omar Baruzzo e tutto il team. Appuntamento il 14 Novembre al Novotel Ca’ Granda, Milano.

Crypto Coinference 2019
[ 21 Ottobre 2019 by giovanna 0 Comments ]

Young Platform è Platinum Sponsor di Crypto Coinference 2019

Young Platform sarà a Crypto Coinference 2019 in qualità di Platinum Sponsor, il 14 Novembre a Milano. “Ho avuto modo di partecipare alla prima edizione di Crypto Coinference e sono rimasto particolarmente colpito dal livello degli interventi e dalla possibilità di fare networking: per questo abbiamo deciso di partecipare all’edizione 2019 da protagonisti” – afferma Andrea Ferrero, CEO & Co-Founder di Young Platform.

Young Platform nasce nel Giugno 2018 da 6 studenti di Informatica di Torino con l’obiettivo di “rendere il mercato delle criptovalute accessibile a tutti”. Il primo passo verso il raggiungimento di questo obiettivo è stato il lancio di Stepdrop, l’app nata per avvicinare nuovi utenti al mondo crypto attraverso un percorso di “gamification of learning” e con il quale è possibile guadagnare camminando la criptovaluta Young.

In poco più di un anno, il Team è cresciuto a 18 membri e si avvale di consulenti e professionisti esterni di alto profilo. Oltre alla sede operativa presso l’Incubatore del Politecnico di Torino (i3P), Young Platform ha aperto negli ultimi mesi 2 sedi estere: una a Londra presso il Level39 (incubatore di startup FinTech) e una a Tallinn (Estonia).

Stepdrop, lanciata a Gennaio 2019 su iOS e Android, ha ottenuto in soli 9 mesi oltre 90.000 download, creando una forte community. Entro la fine dell’anno verrà lanciato l’exchange Young Platform, con il quale sarà possibile comprare e vendere criptovalute in modo facile e veloce, con commissioni più basse rispetto ai competitor.

“Abbiamo pensato che Crypto Coinference 2019 potesse essere l’evento perfetto per presentare in anteprima e lanciare ufficialmente il nostro exchange, Young Platform” – annuncia Diego D’Aquilio, CMO & Head of International Expansion di Young Platform.

Il mercato italiano rappresenta il target principale di Young Platform, il primo crypto-exchange pensato con la facilità di utilizzo al centro, per consentire a chiunque di prender parte alla grande rivoluzione della finanza decentralizzata “powered by blockchain”. Non solo un exchange ma un intero ecosistema che vede nella democratizzazione dell’accesso alle risorse economiche il suo elemento fondante.

Young Platform ha da poche settimane concluso la sua prima campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma UK Seedrs, raccogliendo oltre 787.000 Euro con una valutazione pre-money di 8,5 milioni di Euro.

“A campagna conclusa, i risultati ci convincono della bontà della nostra scelta. Grazie a 751 investitori italiani e inglesi, abbiamo raccolto 787.480 Euro, il 57% in più rispetto al nostro target iniziale di 500.000 Euro,” – dichiara D’Aquilio -.“Entrando nel dettaglio, si nota che a fronte di un investimento mediano di circa 1.000 Euro, ci sono stati almeno 13 investimenti sopra i 25.000 Euro, a dimostrazione che il nostro approccio in questa industry riesce a tenere insieme i grandi investitori istituzionali e i piccoli trader, che costituiscono il cuore della nostra community nonché i nostri migliori influencer.”

Sarà possibile incontrare Andrea Ferrero, Diego D’Aquilio e tutto il team di Young Platform a Crypto Coinference, il 14 novembre a Milano.