Crypto Coinference 2019
[ 22 Novembre 2019 by giovanna 0 Comments ]

CryptoFiduciaria ha partecipato come Platinum Sponsor a Crypto Coinference 2019

A Crypto Coinference 2019 ha partecipato la start up CryptoFiduciaria, un’iniziativa nata come costola di Benifid Fiduciaria dedicata alle criptovalute.

La start up nasce dalla collaborazione tra Benifid Fiduciaria ed alcuni professionisti del mondo digitale e fiscale, tra i quali:  Giorgio D’Amico, che in questi anni ha approfondito gli aspetti legali e fiscali legati al mondo delle cryptovalute e ha seguito attivamente le evoluzioni normative; Mariano Carozzi, specializzato nella “integrazione” delle nuove tecnologie all’interno del mondo finanziario tradizionale, anche sotto il profilo antiriciclaggio; Alessio Tenore, che mette a disposizione la sua esperienza tecnologica e le capacità di sviluppo operativo. Benifid mette a disposizione la struttura “istituzionale” di società fiduciaria autorizzata e di intermediario finanziario, necessaria per inquadrare correttamente le attività che Cryptofiduciaria andrà a svolgere.

La mission di CryptoFiduciaria è quella di contribuire all’espansione della community delle cryptovalute, mettendo a disposizione di tutti gli operatori gli strumenti per semplificare gli adempimenti ed operare in tranquillità, nella convinzione che il corretto inquadramento normativo sia il motore della diffusione delle nuove tecnologie presso il grande pubblico. CryptoFiduciaria  si rivolge agli investitori in cryptovalute vecchi e nuovi, e a tutti coloro che operano in questo mercato (miner, exchange, trader) e vogliono accertarsi che la loro attività sia correttamente inquadrata a livello giuridico e fiscale.

L’idea di sviluppare un servizio fiduciario dedicato al mercato delle cryptovalute è nata proprio durante la prima edizione di Crypto Coinference, nel 2018, grazie alle domande ed ai commenti ricevuti durante e dopo il mio intervento. – ha raccontato Giorgio D’Amico, co-founder di  Cryptofiduciaria  – Mi sono reso conto che l’esistenza di un servizio di questo tipo avrebbe potuto rimuovere molti degli ostacoli che ancora condizionavano l’ingresso sul mercato di operatori meno aggressivi e tecnologicamente esperti. A mio avviso il supporto fiduciario sarà essenziale per espandere il mercato agli investitori tradizionali.

Così a distanza di un anno,  l’azienda in fase di startup ha partecipato come Platinum Sponsor a Crypto Coinference 2019. Speaker della conferenza, Mariano Carozzi  e Giorgio D’Amico hanno presentato lo scenario attuale e soprattutto le opportunità e le necessità di un quadro normativo in evoluzione, e di come la fiduciaria possa aiutare a superare molti ostacoli, sia nei rapporti tra le parti che nella gestione degli adempimenti fiscali ed antiriciclaggio.

Cryptofiduciaria vuole rappresentare il punto di collegamento tra mondo virtuale e mondo reale, attraverso l’utilizzo “innovativo” di strumenti giuridici testati e consolidati, che risolvono esigenze concrete e diffuse, quali ad esempio: il corretto adempimento degli obblighi fiscali; il controllo dell’esecuzione degli accordi nelle operazioni tra privati; la protezione della riservatezza dei dati delle parti; la conservazione di dati e documenti sensibili; la gestione di problematiche successorie e/o altri eventi imprevisti.

I principali punti di forza sono rappresentati dalla solidità ed affidabilità forniti dalla struttura fiduciaria tradizionale (sottoposta alla vigilanza delle istituzioni pubbliche) e dall’esperienza dei fondatori, che consente di elaborare le soluzioni necessarie per soddisfare le esigenze di un mercato completamente nuovo.