ConferenceCrypto Coinference 2020
[ 31 Marzo 2020 by giovanna 0 Comments ]

Il 26 Novembre a FICO Eataly World di Bologna arriva Crypto Coinference 2020

31 Marzo 2020 – Crypto Coinference si prepara per un’edizione super! Quest’anno la principale conferenza italiana dedicata alle criptovalute e blockchain si terrà Mercoledì 25 e Giovedì 26 Novembre in una location d’eccezione: FICO Eataly World a Bologna, il parco del cibo più grande del mondo. “Stiamo tutti vivendo un periodo molto particolare, ma sappiamo anche che finirà e per questo vogliamo già guardare avanti, con forza e determinazione. Stiamo lavorando sodo per realizzare davvero un’edizione sorprendente di Crytpo Coinference – anticipano gli organizzatori Francesco Redaelli e Federico Lagni “L’evento è cresciuto molto e abbiamo voluto apportare ulteriori forti migliorie che verranno indubbiamente apprezzate dal pubblico, tra tutte quella di una nuova location con uno stage molto più grande e autorevole.”

 

La presentazione della nuova edizione di Crypto Coinference, la terza, è abbinata anche ad un nuovo e moderno sito, molto più completo del precedente. Sullo stesso, da oggi sono aperte le vendite dei biglietti, sia in Euro che in Bitcoin, per i primissimi posti estremamente scontati. A riguardo, spicca un’altra novità particolare, introdotta come contromisura al momento economico che stiamo vivendo: una nuova tipologia di biglietto, denominata Visitor, che consente l’accesso all’evento ad un prezzo dimezzato rispetto alla precedenti edizioni. Con l’attuale tariffa Super Early Bird, infatti, è possibile acquistare il biglietto Visitor al prezzo di 39 € IVA inclusa.

 

Crypto Coinference 2020 sarà, quindi, un’edizione Super, ricca di queste novità ma che manterrà salde le caratteristiche che gli hanno permesso di essere particolarmente apprezzato: tanti speaker nazionali e internazionali rigorosamente selezionati, contenuti formativi di qualità, la partecipazione dei player più importanti del mondo crypto e blockchain, i momenti di networking con gli Ambassador di Crypto Coinference e la community cripto e blockchain italiana.

 

Oltretutto, proprio per valorizzare la grande capacità relazionale dell’evento, le tante personalità presenti a Crypto Coinference potranno essere incontrate in anteprima dal vivo alla VIP Networking Dinner, l’esclusiva cena di Mercoledì 25 Novembre dedicata ai possessori dei biglietti VIP Premium. Sarà un’occasione unica per incontrarci in un contesto esclusivo, scambiare esperienze e creare relazioni da poter coltivare già il giorno dopo, durante l’evento.

 

Giusto per ricordare alcuni Speaker che nel corso edizioni sono saliti sul palco di Crypto Coinference, possiamo citare: Teck Chia (Head of Binance X), Mariana Gospodinova (General Manager Europe di Crypto.com), Georgy Sokolov, (Co-Founder di Wirex), Jovan Gavrilovic (Head of Europe di OKCoin), Elena Lavezzi (Head of South Europe di Revolut), Maria Woncisz (Country Manager Italy & France di Luno), Gian Luca Comandini (Co-Founder di Blockchain CORE), Giacomo Zucco, (Founder di BHB Network), Pietro Lanza (General Manager in Intesa di IBM),  Demetrio Migliorati (Head of Blockchain at Banca Mediolanum), Massimo Chiriatti, (CTO Blockchain in IBM), Christian Miccoli (Co-Founder & Co-CEO di Conio) e molti altri!

 

Come ogni anno, le varie tipologie di ticket sono disponibili con una quantità limitata, pertanto per pagare il meno possibile ti consigliamo di acquistare subito il tuo biglietto!

Non resta che segnarsi in calendario le date del 25 e 26 novembre e riservare subito il proprio posto a Crypto Coinference 2020: i biglietti in Super Early Bird sono pochissimi!

 

Crypto Coinference 2019
[ 22 Novembre 2019 by giovanna 0 Comments ]

CryptoFiduciaria ha partecipato come Platinum Sponsor a Crypto Coinference 2019

A Crypto Coinference 2019 ha partecipato la start up CryptoFiduciaria, un’iniziativa nata come costola di Benifid Fiduciaria dedicata alle criptovalute.

La start up nasce dalla collaborazione tra Benifid Fiduciaria ed alcuni professionisti del mondo digitale e fiscale, tra i quali:  Giorgio D’Amico, che in questi anni ha approfondito gli aspetti legali e fiscali legati al mondo delle cryptovalute e ha seguito attivamente le evoluzioni normative; Mariano Carozzi, specializzato nella “integrazione” delle nuove tecnologie all’interno del mondo finanziario tradizionale, anche sotto il profilo antiriciclaggio; Alessio Tenore, che mette a disposizione la sua esperienza tecnologica e le capacità di sviluppo operativo. Benifid mette a disposizione la struttura “istituzionale” di società fiduciaria autorizzata e di intermediario finanziario, necessaria per inquadrare correttamente le attività che Cryptofiduciaria andrà a svolgere.

La mission di CryptoFiduciaria è quella di contribuire all’espansione della community delle cryptovalute, mettendo a disposizione di tutti gli operatori gli strumenti per semplificare gli adempimenti ed operare in tranquillità, nella convinzione che il corretto inquadramento normativo sia il motore della diffusione delle nuove tecnologie presso il grande pubblico. CryptoFiduciaria  si rivolge agli investitori in cryptovalute vecchi e nuovi, e a tutti coloro che operano in questo mercato (miner, exchange, trader) e vogliono accertarsi che la loro attività sia correttamente inquadrata a livello giuridico e fiscale.

L’idea di sviluppare un servizio fiduciario dedicato al mercato delle cryptovalute è nata proprio durante la prima edizione di Crypto Coinference, nel 2018, grazie alle domande ed ai commenti ricevuti durante e dopo il mio intervento. – ha raccontato Giorgio D’Amico, co-founder di  Cryptofiduciaria  – Mi sono reso conto che l’esistenza di un servizio di questo tipo avrebbe potuto rimuovere molti degli ostacoli che ancora condizionavano l’ingresso sul mercato di operatori meno aggressivi e tecnologicamente esperti. A mio avviso il supporto fiduciario sarà essenziale per espandere il mercato agli investitori tradizionali.

Così a distanza di un anno,  l’azienda in fase di startup ha partecipato come Platinum Sponsor a Crypto Coinference 2019. Speaker della conferenza, Mariano Carozzi  e Giorgio D’Amico hanno presentato lo scenario attuale e soprattutto le opportunità e le necessità di un quadro normativo in evoluzione, e di come la fiduciaria possa aiutare a superare molti ostacoli, sia nei rapporti tra le parti che nella gestione degli adempimenti fiscali ed antiriciclaggio.

Cryptofiduciaria vuole rappresentare il punto di collegamento tra mondo virtuale e mondo reale, attraverso l’utilizzo “innovativo” di strumenti giuridici testati e consolidati, che risolvono esigenze concrete e diffuse, quali ad esempio: il corretto adempimento degli obblighi fiscali; il controllo dell’esecuzione degli accordi nelle operazioni tra privati; la protezione della riservatezza dei dati delle parti; la conservazione di dati e documenti sensibili; la gestione di problematiche successorie e/o altri eventi imprevisti.

I principali punti di forza sono rappresentati dalla solidità ed affidabilità forniti dalla struttura fiduciaria tradizionale (sottoposta alla vigilanza delle istituzioni pubbliche) e dall’esperienza dei fondatori, che consente di elaborare le soluzioni necessarie per soddisfare le esigenze di un mercato completamente nuovo.